Mancata applicazione contratti collettivi: no a benefici e deroghe contrattuali

Pubblicato il 01/03/2018

Con la circolare n. 3 del 2018, l’Ispettorato Nazionale del Lavoro interviene a ribadire la rilevanza rivestita dalla applicazione, da parte del datore di lavoro, dei contratti collettivi stipulati dalle organizzazioni sindacali comparativamente più rappresentative sul piano nazionale.

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro, con la circolare n. 3 del 25 gennaio 2018, interviene riguardo i casi di mancata applicazione dei contratti collettivi sottoscritti dalle organizzazioni comparativamente più rappresentative sul piano nazionale.
Al riguardo l’Ispettorato ricorda che eventuali contratti sottoscritti da soggetti non “abilitati” non possono produrre effetti derogatori e che l’applicazione di contratti collettivi sottoscritti da organizzazioni comparativamente più rappresentative sul piano nazionale è indispensabile per il godimento di “benefici normativi e contributivi.

- Vedi Allegato

© 2019 | Ideato e Curato dall'Associazione Studio Imprese - C.F.: 97251520827 - P.Iva: 06054990822 | Privacy Policy